Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

tặng tiền cược miễn phí 2019_bet365 nha_tien cuoc bong da mien phi

Dopo il grande successo della scorsa edizione, ritorna a Pistoia, il 3, 4 e 5 giugno, Il cammino delle comete. Incontri internazionali di poesia, l’appuntamento annuale con alcune delle voci poetiche più importanti del panorama internazionale.
La manifestazione, promossa dal Comune di Pistoia (Assessorato alla Cultura), in collaborazione con la Regione Toscana (Assessorato alla Cultura Progetto “Porto Franco”), l’Associazione Teatrale Pistoiese, con la partecipazione della Presidenza del Consiglio comunale, della Provincia di Pistoia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, è curata dalla Multimedia Edizioni / Casa della poesia.
Il cammino delle comete si sta imponendo nel circuito nazionale ed internazionale come uno degli eventi più significativi tra quelli dedicati alla poesia. Prevede anche quest’anno la presenza di poeti provenienti dai vari angoli del mondo, protagonisti di readings, spesso con l’ausilio di musica dal vivo.
Sarà l’occasione per trascorrere tre giorni nella bella città toscana, visitare gli innumerevoli luoghi artistici della regione e immergersi nella poesia contemporanea incontrando alcuni protagonisti assoluti della scena internazionale.
Ecco le “comete” dell’edizione 2004: dagli Stati Uniti: Amiri Baraka, il più grande e straordinario interprete della poesia e cultura afro-americana, poeta, musicologo, attivista politico; Simon Ortiz, il più importante e famoso poeta nativo americano; Janine Pommy Vega, una dei protagonisti della stagione d’oro della beat-generation., rappresentante di spicco della east-coast.
Dal mondo arabo: il poeta iracheno, da anni in esilio e una delle più alte voci del mondo arabo, Saadi Yousef; la siriana Maram al Massri, voce giovane, libera, impegnata, della emancipazione femminile nel mondo arabo; Hassan Teleb, egiziano, fine intellettuale, impegnato, sempre in bilico tra modernità e tradizione. Dalla Spagna, nazione “protagonista” in questa edizione: Maria Victoria Atencia e Francisca Aguirre, due delle più note e classiche voci femminili spagnole, e poi Jorge Riechman, cometa in ascesa del panorama contemporaneo spagnolo.
E ancora: Carlos Nejar, uno dei più grandi poeti brasiliani, Accademico, candidato al Nobel; Kajetan Kovic, famoso poeta sloveno, tradotto e pubblicato in tutto il mondo; il raffinato concettuale, affermato poeta olandese, Martin Reints.
Grande fascino e apertura verso nuovi mondi con la voce del poeta giapponese Taijin Tendo e la sua poesia essenziale, rarefatta, sperimentando l’uso di una “voce universale”; e il poeta del Ciad Nimrod, prima presenza africana al “Il cammino delle comete”, uno dei migliori in assoluto del suo martoriato continente.
Infine dall’Italia, Biancamaria Frabotta, poetessa importante e per anni figura di riferimento del movimento femminista soprattutto romano; Alberto Masala uno dei poeti italiani capaci di usare l’oralità come pochi; e padroni di casa ed affermati poeti, Roberto Carifi e Giacomo Trinci.
Una serie di seminari accompagneranno Il cammino delle comete. In occasione del centenario della nascita di Neruda ci sarà la proiezione del film video di Manoel Basalto: “Pablo, muerte de un poeta” e le testimonianze di Jorge Enrique Adoum, grande poeta latinoamericano, amico e segretario personale di Neruda per diversi anni e Ernesto Cardenal uno dei poeti e uomini simbolo della lotta di liberazione in America Latina; Simon Ortiz sarà protagonista di un incontro dedicato alla scrittura “nativa” americana e Amiri Baraka di uno sul rapporto tra poesia, blues e musica jazz. Ai due incontri parteciperanno anche alcuni tra i maggiori studiosi italiani di letteratura nordamericana.
Infine tutti i poeti incontreranno la città di Pistoia (studenti, insegnanti, appassionati, cittadini) per discutere sul ruolo della poesia nel difficile momento storico che stiamo vivendo.
Con alcuni dei poeti partecipanti, interagirà un gruppo di bravissimi musicisti.
Tra questi: Marco Collazzoni (fiati), Luca Colussi (batteria e percussioni), Riccardo Morpurgo (pianoforte e tastiere), Andrea Lombardini (basso e bajo quinto).
Appuntamento “separato”, ma a pieno titolo nel progetto, la visita di due dei poeti invitati alla manifestazione (Alberto Masala e Janine Pommy Vega) alla Casa circondariale di Pistoia.