Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

casino truc tuyen khuyen mai_web casino_game đánh bài online đổi tiền mặt

Biancamaria Frabotta
biancamaria-frabotta-1
Biancamaria Frabotta è nata a Roma nel 1946. Qui vive insegnando Letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università di Roma "La Sapienza".
Negli anni Settanta ha partecipato al movimento femminista con ampia attività pubblicistica. Dal 1981 al 1983 è stata redattrice della rivista femminile "Orsa minore". Dal 1989 al 1991 è stata redattrice della rivista "Poesia". Ha pubblicato i seguenti volumi di poesia: "Il rumore bianco" (Feltrinelli, Milano, 1982) "Appunti di volo e altre poesie" (La Cometa, Roma, 1985) "Controcanto al chiuso" (Rossi § Spera Editori, Roma, 1991) "La viandanza" (Mondadori, Milano, 1995, Premio Montale 1995) "High Tide", Dublin, Poetry Ireland LTD, 1998 (versioni inglesi di poesie tratte da "La viandanza") e "Terra contigua" (Empirìa, Roma, 1999).

Nel 1994 è iniziata la collaborazione con l'artista Giulia Napoleone con cui ha realizzato i libri d'arte "Controcanto al chiuso" (monologo teatrale con due incisioni di G. Napoleone, Edizioni della Cometa, Roma, 1994) "Ne resta uno" (sedici haiku con sei incisioni di G.Napoleone, Il Ponte, Firenze, 1996) e la cartella "Sopravvivenza del bianco" (con sei maniere nere di G. Napoleone, Scheiwiller, Milano, 1997). Ha inoltre pubblicato un romanzo, "Velocità di fuga", Reverdito, Trento, 1989 (Premio Tropea 1989).

Per il teatro ha scritto la trilogia "Trittico dell'obbedienza", Sellerio, Palermo, 1996. Nell'ambito di una vasta opera saggistica ha curato l'antologia della poesia femminile italiana dal dopoguerra ad oggi, "Donne in poesia" (Savelli, Roma, 1976), ha pubblicato "Letteratura al femminile" (De Donato, Bari, 1980) e "Giorgio Caproni, il poeta del disincanto" (Officina edizioni, Roma, 1993).

Ha partecipato nel 2004 a "Il cammino delle comete" e nel 2005 agli Incontri di Sarajevo.