Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

đăng ký 188bet_dịch slot_cá cược miễn phí

Roberto Mussapi
6a00d8345167db69e20147e0d588c1970b-800wi
Roberto Mussapi è nato a Cuneo nel 1952 e vive a Milano. Tra i volumi di poesia ricordiamo: "La gravità del cielo", Jaca Book, 1983; "Luce frontale", Garzanti, 1987; "Gita Meridiana", Mondadori, 1990; "Racconto di Natale", Guanda, 1995; "La polvere e il fuoco", Mondadori, 1997; "Antartide", Guanda, 2000; "Il racconto del cavallo azzurro", Jaca Book, 2000. è autore di teatro con drammi in versi e in prosa, e ha tradotto, fra gli altri, testi di Stevenson, Melville, Walcott, Heaney e Shelley.
Ultimi suoi libri, nel 2007, la raccolta "La stoffa dell'ombra e delle cose", l'opera teatrale in versi, "Il testimone", e "Tusitala, il narratore. Vita di Robert Louis Stevenson".
Scrive Roberto Mussapi: ?Il viaggio non esotico, cioè non evasivo, conduce al proprio centro, all'identità profonda, ed è l'orizzonte che rende possibile la scoperta di sé?. E ancora: ?Il viaggio come lo intendo non è peregrinante, è un'impresa?. I luoghi del mito classico, della grande tradizione letteraria anglosassone, non diversamente da quelli delle nostre metropoli sono le stazioni fondamentali del viaggio poetico dell'autore. Tuttavia è anche a una dimensione cristiana che indica, e quasi afferma fiduciosa, una salvezza al di là di qualsiasi tragedia e persino di qualsiasi oltretomba che dobbiamo l'originalità più viva di questo poeta.
Ha preso parte nel 2005 a "Il cammino delle comete" (Pistoia) e nel 2007 agli "Incontri internazionali di poesia di Sarajevo".