Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

tội cá độ bóng đá qua mạng_88 fortunes online_tải app 188bet cho ios

Boris Novak
1336935829novak
Boris A. Novak è poeta, saggista, drammaturgo, traduttore e scrittore per ragazzi. Nato a Belgrado nel 1953, si è poi trasferito in Slovenia, a Ljubljana, dove si è laureato in letteratura comparata e filosofia. Ha lavorato nel Teatro nazionale sloveno e per dieci anni è stato redattore letterario per ragazzi. Con la tesi "Ricettività delle forme poetiche romanze nella poesia slovena" (edita nel 1995) ha conseguito il dottorato di ricerca alla Sezione di letteratura comparata e teoria letteraria alla Facoltà di filosofia di Ljubljana, dove insegna dal 1996. Nel 1991 ha insegnato poesia negli Stati Uniti. In campo professionale si occupa principalmente di versologia comparata, e sulla materia ha pubblicato numerosi libri. Dal 1991 al 1995 è stato presidente del PEN sloveno, dal 1994 al 2000 presidente del Comitato di pace del Pen internazionale, in nome del quale ha organizzato l'aiuto umanitario per gli scrittori profughi dalle zone belliche in Bosnia e per gli artisti nella città assediata di Sarajevo durante la guerra nell'ex Jugoslavia, una delle più grandi imprese umanitarie nella storia del Pen sloveno e internazionale. Nel 2002 è stato eletto vicepresidente a vita del Pen internazionale. Tra le raccolte poetiche: "Stiho?itje" (Natura morta in versi), 1997; "H?i spomina" (La figlia del ricordo), poemi lirici, 1981; "1001 stih" (1001 verso), poema, 1983; "Kronanje" (Incoronazione), corone di sonetti, 1984; "Vrtnar ti?ine - Gardener of Silence" (Il giardiniere del silenzio - Gardener of Silence), edizione bilingue con riproduzioni di quadri di Vida Slivnikar Belanti?), 1990; "Oblike sveta" (Le forme del mondo), canzoniere di forme poetiche, 1997; "Stihija" (Catastrofe),1991; "Mojster nespe?nosti" (Il maestro dell'insonnia), 1995; "Oblike srca" (Forme del cuore), canzoniere di forme poetiche, 1997; "Odsotnost" (Assenza), edizione plurilingue con le stampe del pittore Lojze Spacal, 1999; Alba, 1999; "Odmev" (Eco), 2000, "?arenje" (Splendore), 2003 e "Obredi slovesa" (Riti dell'addio), 2005. Ha pubblicato anche raccolte poetiche per bambini e ragazzi. Oltre a una serie di recite radiofoniche per l'infanzia ha scritto opere teatrali per adulti: "Vojaki zgodovine" (I soldati della storia) e "Hi?a iz kart" (La casa di carte da gioco), edite entrambi nel volume "Dramski diptih" (Dittico drammatico), 1988, la tragedia "Kasandra" (Cassandra) che il teatro Drama di Ljubljana ha messo in scena (poi pubblicata nel 2001). Molte sue poesie e recite teatrali sono state tradotte in diverse lingue. Traduce dal francese, inglese, olandese e dalle lingue cosiddette jugoslave. Nel 2001 ha pubblicato un'antologia sulla lirica moderna francese e nel 2003 la prima scelta slovena della lirica dei trovatori in provenzale antico. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti per la poesia, l'ultimo dei quali ricevuto dall'Associazione degli scrittori della Bosnia ed Erzegovina che gli ha assegnato il premio internazionale Bosanski ste?ak.

Nel 2005 ha preso parte agli Incontri internazionali di poesia di Sarajevo.