Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

wapkeno m88_choi baccarat mien phi 2019_tien cuoc bong da mien phi 2019

Tone Pav?ek
tone-pavcek-1
Tone Pav?ek è nato il 29/9/1928. Laureato in giurisprudenza è stato per lunghi anni nella redazione culturale della RTV slovena e come direttore nella casa editrice Cankarjeva.
Negli anni del disgelo (gli '80) è stato Presidente della Lega degli scrittori sloveni e ha svolto altre cariche e impegni sociali importanti. Ora è in pensione.
Tra i premi ricevuto spicca la "Pre?ernova nagrada", il massimo riconoscimento nazionale per le arti contemporanee.
Pav?ek ha debuttato in poesia nella famosa raccolta "Pesmi ?tirih" ("Liriche a quattro voci"), del 1953, che rimane una pietra miliare nella letteratura slovena del dopoguerra (raccolta programmatica dell'intimismo poetico di quattro autori (oltre a Pav?ek, Ciril Zlobec, Janez Menart e Kajetan Kovi?).
Tra i suoi tanti libri di poesia: "Ujeti ocean" (L'oceano imbrigliato,'64), "Zapisi" (Annotazioni,'72), "Poganske hvalnice" (Odi pagane,'76), "Dediscina" (Lascito,'83), "Golicava" (Pianura sterile, '88), "Temna zarja" (Albore oscuro '96), "Upocasnitve" (Ultima china '98).
I suoi saggi sono in due libri: "Cas duse, cas telesa I - II" (Tempo dell'anima, tempo di vollutà, I e II, ‘94 e ‘97).
Su di lui ha scritto un saggio critico in italiano, anche Arnaldo Bressan nel suo libro "Le avventure della parola", ed. Il Saggiatore,'85.
Intensa la sua attività di traduttore dal russo (Jesenin, Majakovski, Pasternak, Ahmatova, Cvetajeva, Zabalotski, Voznesenski, Brodski), questi in libri autonomi, e tanti altri nell'ampia "Antologia della poesia russa del'900". Dalla poesia georgiana ha tradotto il poema di Rustavelli "Il cavaliere nella pelle di tigre", dal croato Kovaci? "Jama" e altri ancora.
Ha partecipato nel 1999 a "Napolipoesia. Incontri internazionali di poesia" e nel 2004 agli "Incontri internazionali di poesia di Sarajevo" dedicati al suo caro amico, Izet Sarajli?.
Pav?ek è morto il 21 ottobre del 2011.