Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011

hướng dẫn đánh bạc online_cá cược miễn phí 2019_đăng ký nhận tiền cược miễn phí

Margara Russotto
margara-russotto-1
Margara Russotto, poetessa, traduttrice e critico letterario, è nata nel 1946 in Sicilia. Nel 1958 si trasferisce con la famiglia in Venezuela e lo spagnolo diventa la sua prima lingua. Laureata in Teoria Letteraria e Letteratura comparata all’Università di S?o Paulo (Brasile), ha insegnato all’Universidad Central de Venezuela, all’Instituto del Centro de Estudios Latinoamericanos Rómulo Gallegos. Attualmente è docente alla University of Massachusetts di Amherst, negli Stati Uniti. Ha mantenuto vivi i ricordi dell’infanzia, le tradizioni, la lingua e il dialetto, tutte componenti che arricchiscono e rendono drammatica la sua poesia, nel senso in cui due culture e due lingue possono affrontarsi, essere complementari oppure combattersi all’interno di una sola persona. è forse questo biculturalismo, inscindibile dal bilinguismo, uno degli aspetti più interessanti, anche se non certamente l’unico, della sua poesia. Opere pubblicate: "Restos del viaje" (1979); "Brasa" (1980); "Viola d’amore" (1986); "épica mínima" (1994); "Música de pobres y otros estudios de literatura brasile?a" (1989); "Arcaísmo y modernidad en José Lins do Rego" (1990); "Tópicos de retórica femenina" (1993), "Dispersión y Permanencia: Lecturas Latinoamericanas" (2002), "El diario íntimo de Sor Juana" (Poemas apócrifos), (2002). In italiano esiste una breve antologia, "Poesie di due mondi" (Multimedia, Salerno, 1995 e 2003), pubblicata in occasione dei suoi viaggi in Italia.
è stata ospite di Casa della poesia nel 1995 e nel 2003.