Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011

web/trang cá độ bóng đá hợp pháp_link vao m88_m88 bảo trì

Sonia Sanchez
sonia-sanchez-1
Sonia Sanchez è nata a Birmingham, Alabama, nel 1934. Poetessa, drammaturga, insegnante e attivista per i diritti civili, è una delle voci più forti e appassionate della letteratura afroamericana contemporanea.
Quando aveva solo un anno di età sua madre morì e lei fu mandata a vivere con la nonna paterna. Nel 1943 si è trasferita ad Harlem per vivere con il padre, la sorella e la matrigna, che era la terza moglie del padre. Nel 1955 ha ottenuto la laurea in scienze politiche all’Hunter College, dove aveva seguito anche alcuni corsi di scrittura creativa. In seguito, ha completato il percorso post-laurea alla New York University, dove aveva studiato poesia con Louise Bogan. Nel 1972 è entrata a far parte della Nation of Islam, ma l'ha lasciata dopo tre anni, nel 1975, in quanto la sua visione dei diritti delle donne era in contrasto con quelli dell’organizzazione. Sanchez ha sposato il poeta Etheridge Knight, ma i due hanno poi divorziato. Ha tre figli e tre nipoti.
Ha pubblicato tredici volumi di poesia i più recenti tra i quali sono: "Shake loose my skin: New and selected poems" (1999); "Like the singing coming off the drums: Love poems" (1998); "Does your house have lions?" (1995), "Wounded in the house of a friend" (1995) e "Under a soprano sky"(1987). Ha abbondantemente scritto per il teatro. Tra le pièces più recenti citiamo "Black cats back and uneasy landings" (1995), "I’m black when I’m singing, I’m blue when I ain’t" (1982), "Malcom man / Don’t live here no mo’" (1979). La poesia di Sonia Sanchez ha caratteristiche molto eterogenee. è scritta in una grande varietà di stili e toni. Sanchez crede che la poesia debba affrancarsi dai modelli bianchi e per questo usa spesso il gergo del ghetto, i ritmi della musica nera e la musicalità tipica della parlata degli afroamericani. Utilizza speso le forme dell’haiku, del tanka e del sonku, forme stilistiche orientali, adottate spesso dai poeti rivoluzionari neri.
Maya Angelou, un’altra grande poetessa afroamericana, così riassume la sua opera: “Sonia Sanchez è come un leone nella foresta della letteratura. Quando scrive, ruggisce, e quando dorme le altre creature camminano imbronciate”.
Sanchez ha ottenuto alcuni tra i più ambiti riconoscimenti, tra cui il Lucretia Mott Award, l’Outstanding Arts Award e il Peace and Freedom Award conferitole dalla Lega Internazionale Donne per la pace e per la Libertà (WILPF) e un Pew Fellowship per le Arti. Ha tenuto lezioni e letture pubbliche in più di cinquecento università e scuole negli Stati Uniti e ha viaggiato molto all’estero diffondendo la sua poesia e il suo impegno politico. Sanchez ha insegnato in otto università ed ha tenuto lezioni in oltre 500 campus in tutti gli Stati Uniti, tra cui la Howard University. Ha inoltre sostenuto l’introduzione di un corso di studi sulla comunità e sull'arte nera in California. Ha insegnato dal 1977 presso la Temple University, fino al 1999, anno del suo pensionamento.
Sonia Sanchez è stata la prima a creare e tenere un corso universitario incentrato sulle donne di colore e la loro letteratura negli Stati Uniti. è stata la prima a ricoprire la carica di Presidential Fellow alla Temple University, dove ha iniziato a lavorare nel 1977. Ha mantenuto tale carica fino al 1999, quando si è ritirata. Ha tenuto letture pubbliche delle sue poesie in Africa, Cina, Australia, Europa, Nicaragua, Canada, a Cuba e nei Caraibi. è anche apparsa nello show di Bill Cosby mandato in onda dalla CBS negli anni novanta.
L’autrice fa anche parte di Plowshares, della Brandywine Peace Community e di MADRE. Supporta inoltre MOMS in Alabama e il National Black United Front. Era membro del CORE (Congress of Racial Equality), dove ha incontrato Malcolm X. Ha scritto molti testi teatrali e libri che trattano la vita e le lotte dell’America Nera, ha anche pubblicato due antologie di letteratura nera We Be Word Sorcerers: 25 Stories by Black Americans e 360° of Blackness Coming at You.
è conosciuta inoltre per la sua innovativa fusione di generi musicali, come il blues, con le forme poetiche tradizionali quali gli haiku e i tanka.Tende poi a usare uno spelling sbagliato per raggiungere meglio il punto di ciò che intende esprimere.
Vive a Philadelphia.

Ha partecipato con Casa della poesia nel 2005 a "Il cammino delle comete" (Pistoia) e nello stesso anno ad "Altre Americhe" (Salerno).