Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011

web cá độ bóng đá hợp pháp_đăng ký nhận tiền cược miễn phí _game quay hũ đổi thẻ 2019

Ingrid Wendt
ingrid-wendt-1
Ingrid Wendt è autrice di cinque llibri di poesie, due antologie, una guida per insegnanti, numerosi articoli e recensioni, e poesie pubblicate su riviste ed antologie quali Poetry, Poetry Northwest, Antioch Review, Northwest Review, Ms., e No More Masks! An Anthology of 20th Century American Women Poets.

Ha insegnato letteratura e scrittura poetica per più di trenta anni a tutti i livelli, compreso il programma MFA della Antioch University Los Angeles; in istituti per la preparazione degli insegnanti negli Stati Uniti e in Germania; e in numerose scuole. Fra i suoi molti riconoscimenti ci sono l'Oregon Book Award, 2004 Editions Prize da WordTech Editions, il 2003 Yellowglen Award da Word Press, il Carolyn Kizer Award, numerose nominations Pushcart, e il D.H. Lawrence Award.

Il 21 ottobre 2006, ha ricevuto un "Distinguished Achievement Award" dal presidente del Cornell College, sua alma mater.

Ingrid Wendt viene spesso invitata a reading di poesia e laboratori, a tenere conferenze, e collaborare in corsi di formazione per insegnanti. Come Senior Fulbright Professor all'Università di Frankfurt/Main, Germania (1994-95), ha insegnato poesia americana e scrittura poetica, e ha dato vita ad un corso per insegnanti di inglese per l'uso della scrittura creativa durante le lezioni. Nelle estati del 2004 e 2005 è ritornata in Germania come Fulbright Senior Specialist all'Università di Freiburg.

Alcuni recenti impegni come conferenziere comprendono interventi all'Oregon Council of Teachers of English e al National Writing Project institutes in Oregon, Washington, Utah, Oklahoma, e California. Il suo libro "Starting with Little Things: A Guide to Teaching Poetry in the Classroom", alla sua quinta ristampa, viene usato da insegnanti in tutti gli Stati Uniti ed è distribuito in Germania da Ernst Klett Schulbuchverlag, uno dei più importanti editori di materiale educativo.

Credendo alla responsabilità degli scrittori di condividere il loro talento e di partecipare alla vita delle loro comunità, Ingrid Wendt è stata giudice in vari concorsi letterari e ha organizzato numerosi readings di poesia. Dal 1982 è stata nello staff editoriale di Calix, una rivista di arte e lettereatura di donne. una delle fondatrici e ex presidente del Lane Literary Guild - una organizzazione no-profit che offre servizi e sedi per scrittori locali e regionali - è stata anche nella direzione dell'Eugene Concert Choir e del Lane Arts Council. Nel 2003 e di nuovo nel 2006, ha diretto la campagna locale “Operation Paperback,” che ha raccolto 1500 e poi 2200 libri usati da spedire alle truppe americane di stanza oltreoceano.

Nata e cresciuta ad Aurora, Illinois, Ingrid Wendt ha ottenuto una laurea in inglese al Cornell College (Iowa) e un MFA dall'Università dell'Oregon. Pianista con una formazione di 13 anni, ed ex organista , ha studiato con Rudolph Ganz al Chicago Music College ed attualmente è membro del Motet Singers - un ensemble di dieci donne a cappella che ha pubblicato due CD. Come paroliere, insieme al compositore Audrey Snyder, le canzoni di Ingrid per cori di giovani sono stati pubblicati con la Hal Leonard company e rappresentate nelle scuole in tutto il paese.

E' un'accanita subacquea, giardiniera, escursionista, madre di una figlia adulta che vive a New York City, moglie (da 37 anni) del poeta e scrittore Ralph Salisbury; e studentessa di lingue. Vive ad Eugene, Oregon.

Delle sue poesie, Ingrid Wendt, dice:

"La maggior parte delle mie poesie sono fondate su esperienze reali - le mie, o quelle di altri - e sui modo in cui quell'esperienza si riflette sulla nostra condizione umana. Il mio primo libro di poesie, "Moving House" non tratta semplicemente della casa che mio marito ed io comprammo (per 20$) dalla catena di hamburgher di MacDonald e poi portammo attraverso la città. Parla anche di noi: quali valori preserviamo e adattiamo in una società che cambia. Le poesie del mio secondo libro "Singing the Mozart Requiem", è centrato sulla mortalità - la nostra mortalità umana, e quella delle cose di questo mondo - e sul bisogno di lodare e celebrare le meraviglie che ci circondano.

“The Angle of Sharpest Ascending and Blow the Candle Out," saggio in forma di sequenza poetica, parla di cosa significa essere una tedesca americana, nata in questo paese, e del dore e della vergogna ancora irrisolti ereditati da una intera generazione di tedesci nati durante e poco dopo la Seconda Guerra Mondiale. Le poesie sono anche una esplorazione della presenza e/o assenza di principi etici e morali che ci guidino nei nostri tempi moderni.

"Il libro più recente "Surgeonfish", con poesie ambientate in Norvegia, Italia, Medio Oriente, e in America dell'Ovest, esplora il nostro 'luogo' umano nel mondo naturale e il nostro 'luogo' unicamente americano nell'ordine globale delle cose.

Nel febbraio del 2006, due delle sue poesie sono state lette alla National Public Radio da Garrison Keillor del "The Writer's Almanac," e possono essere ascoltate online andando all'archivio dei programmi del 22 e 27 di quel mese